PIU' CHE TACCHINI POLLI, IL TRENO DI ONORATO PER VENDERE LE NAVI

E' vero! Onorato è un mago della comunicazione. Ne inventa una più del diavolo, con la destrezza del prestigiatore, trasforma navi in treni.

Domani, tra qualche ora, l'associazione del compare ha preso a noleggio un treno per deportare qualche decina di marittimi a Milano.

Missione: sede centrale Banca Unicredit. Obiettivo: fare casino.

Chiedono a gran voce che il padrone possa vendere le navi, le loro navi, quelle con le quali ogni giorno nel bene o nel male solcano i mari da e per la Sardegna.

E' una manifestazione surreale, sponsorizzata in tutto e per tutto da Onorato in persona, visto che il capo comitiva, presidente dell'associazione di Torre del Greco, non muoverebbe un dito senza l'ordine del capo che lo ha promosso con tutti i gradi possibili per meriti conquistati nella subalternità senza fiato!

Dunque si va a Milano.

Chiedono che Unicredit, finanziatrice di Onorato, non con contributi a fondo perduto ma con soldi da restituire a chi glieli ha prestati, gli consenta di vendere le due ammiraglie Moby Wonder e Moby Aki.

Punto e a capo. Sempre le stesse. Ritornate da qualche giorno in servizio sulle tratte sarde, forse le due uniche navi degne di questo nome.

Mai visto lavoratori che protestano per farsi licenziare! Mai visto marittimi che vogliono fare i marittimi senza navi!Mai sentito treni della speranza finalizzati alla cessazione del proprio lavoro.

E come se i ferrovieri chiedessero a ferrovie dello Stato di vendere i treni, che i piloti di Alitalia invocassero la vendita degli aerei.

Originale Onorato, costringe i "suoi" marittimi a protestare per restare in banchina.

Sì, perchè senza navi è finita. Lui si salva, del resto i 3 milioni di euro all'anno anche per i prossimi due anni li ha già incassati, e gli altri in zattera!

E' strana la gestione della vertenza: questo comitato di Torre del Greco insulta e minaccia il sottoscritto e poi osanna chi è pronto a metterli per strada.

E' come se i tacchini italiani prendessero un volo per gli Stati Uniti perchè sanno che lì tra qualche ora li fanno arrosto!

Roba da non credere! Più che tacchini polli!

Anzichè porsi il problema della continuità aziendale ci sono lavoratori che protestano perchè la vogliono interrompere.

Onorato se la ride, lo difendono proprio le sue vittime sacrificali.

Li ha convinti che sia lui l'uomo della divina provvidenza, quello che difende i marittimi e la loro causa. Invece li accompagna alla festa del ringraziamento.

Del resto è riuscito a svuotare i conti di Tirrenia in poche ore senza che se ne accorgesse nessuno, figuriamoci se non frega i tacchini nel giorno del Ringraziamento!