PILI: SCANDALO 554, REGIONE E ANAS COMPLICI - ECCO IL CANTIERE ABBANDONATO, DA MESI PERDONO TEMPO

NUOVO SOPRALLUOGO DEL DEPUTATO DI UNIDOS: IL CANTIERE FERMO DA MESI

IL VIDEO DEL DISASTRO 554

https://www.facebook.com/mauro.pilibis/videos/1365582413520459/

“Anas e Regione sono complici nella vergogna scandalo della 554. Due mesi fa denunciai il cantiere fermo e mi accusarono di dire il falso. Ora che la verità emerge in tutta la sua gravità vi è un fatto ancora più grave: il cantiere è totalmente abbandonato. Il cantiere nonostante le vergognose rassicurazioni di due mesi fa è bloccato sotto ogni punto di vista, nessuno ci sta lavorando da mesi e i tempi di consegna del cantiere prima fissati a luglio 2016, poi slittati a settembre avrebbero previsto 180 giorni di lavori. In realtà nel cantiere tutto è fermo. Regione e anas hanno imbrogliato sindaci e operatori turistici. Bastava andare sul cantiere per rendersi conto che il disastro era evidente a chiunque. Quelle smentite di due mesi sono la conferma che abbiamo a che fare con ciarlatani che fanno promesse destituite di ogni fondamento. La farsa del comitato proposto dall'assessore dei lavori pubblici è risultato solo il maldestro tentativo di prendere altro tempo e tentare di nascondere gli anni persi per un emergenza che viene affrontata con tempi biblici. Dalla nuova visita ispettiva svolta stamane emerge lo scandalo di un cantiere da 2,6 milioni di euro, per il quale niente è stato fatto. . Le balle dell'assessore che parlava di Giugno senza monitorare le opere conferma la superficialità nel governo di partite decisive per lo sviluppo. I tentativi maldestri di nascondere tutto, il tracollo dell’opera con una vera e propria voragine a quattro corsie, sono la rappresentazione più evidente di chi non è in grado di governare ne l'ordinario tantomeno le emergenze. Se fossero seri ammetterebbero le responsabilità e il fallimento e riprenderebbero in mano la proposta che avanzai ormai due anni fa, per commissariare l'opera e procedere ad interventi h24 per completare l'intervento ponendo fine a questa farsa".

Lo ha detto il deputato di Unidos Mauro Pili dopo un nuovo sopralluogo stamane sul cantiere infinito della 554. Pili ha reiterato la presentazione di una nuova interrogazione urgente al Ministro con la quale ripropone il commissariamento dell'opera e tempi di intervento immediati con cantieri aperti h24..

“La strada deve essere ripristinata entro l'estate. Non è accettabile che quest’arteria viaria, già di per se parziale, resti bloccata da una gestione vergognosa sia nella fase progettuale di ripristino che esecutiva. Le finte proteste della Regione sono fuoriluogo e fuori tempo. Un fallimento senza appello - conclude Pili - per chi ha competenze dirette nella programmazione e coordinamento degli interventi di viabilità statale e di viabilità di interesse regionale.