CHIEDEVANO IL MIO ARRESTO PER STALKING, IL PM CHIEDE L'ARCHIVIAZIONE PER FATTI INVENTATI

Io stalker di Onorato e rampolli? la Procura chiede l'archiviazione: fatti inesistenti e inventati

Attendo decisione finale e poi li denuncio per "lite temeraria" con risarcimento

Aveva montato una vera e propria storia di persecuzioni, con imboscate e minacce, roba da innamorati respinti e perseguiti!

La fervida fantasia degli Onorato era arrivata al punto di presentare ai Giudici i biglietti aereo: siamo dovuti scappare perchè "Pili il cattivo" ci voleva aggredire.

Siamo scappati di tutta fretta, abbiamo dovuto cambiare abbigliamento per non essere riconosciuti, siamo stati costretti a nascondere Mascalzone Latino, abbiamo dovuto rimuovere tutte le scritte Tirrenia dal porto di Cagliari.

Sono riusciti a rendere tragicomica una vicenda per la quale chiedevano il sequestro delle mie pagine facebook e persino il mio arresto immediato.

Roba da non credere! Un delirio giustizialista messo nero su bianco in due denunce, una per calunnia, all'esame dei giudici di Milano e una per atti persecutori, stalking, al tribunale di Cagliari.

Quest'utima accusa prevedeva 5 anni di carcere, roba demenziale!

Nella denuncia, presentata da avvocati lautamente pagati, Onorato aveva sostenuto che lo avessi turbato con le mie accuse, con le mie denunce, ha raccontato di fughe obbligate sue e della sua famiglia per sfuggire alle mie manifestazioni, ha descritto ansia e tensione psicologica, ha allegato biglietti aereo per dimostrare la necessità di starmi lontano per timore di atti violenti contro la sua persona.

Di tutto e di più!

Si è inventato rischi per la propria incolumità fisica, stato di ansia e paura, turbamento psicologico legato alle mie reiterate iniziative per contrastare lo scandalo Tirrenia.

Il pubblico ministero della Procura di Cagliari ha chiesto al Giudice per le indagini preliminari l'archiviazione del procedimento

La decisione del P.M. è articolata e smonta punto per punto l'accusa di stalking di Onorato e company.

Non esiste nessuna condotta che possa inquadrarsi negli atti persecutori e anzi il P.M. scrive "che siano doverosamente ritenute irrilevanti ansie di scarso momento, sia in ordine alla loro durata sia in ordine alla loro incidenza sul soggetto passivo, nonchè timori immaginari o del tutto fantasiosi della vittima".

Sì, "timori immaginari o del tutto fantasiosi della vittima" o peggio, aggiungo io, invenzioni funzionali ad intimidire il sottoscritto, mettergli il bavaglio e impedirgli di portare avanti la propria battaglia contro un sistema che combatto da non meno di 20 anni!

Attendo serenamente la decisione del Giudice delle indagini Preliminari sulla richiesta di archiviazione del P.M.

Se dovesse essere confermata, come credo e spero, presenterò immediatamente una controquerela per "lite temeraria" considerato che tutte queste denunce di Onorato avevano e hanno un solo fine, quello di tentare di fermare la mia azione di verità e denuncia sulla scandalosa gestione della Tirrenia

La richiesta di archiviazione da parte del P.M. è un primo passo, importante e significativo.

Aggiungo: Onorato e figli potranno continuare a schierare avvocati lautamente pagati, dai nomi altisonanti, dal canto mio continuerò a difendermi con i pochi mezzi di cui dispongo ben sapendo che non accetterò mai l'arroganza di certa gente e li contrasterò sino in fondo.

Non saranno di certo questi signori a mettermi il bavaglio e ad impedirmi con i loro soldi di condurre questa sacrosanta battaglia.

Guerra ad oltranza per cacciarli via dalla Sardegna, terra che hanno usato per i loro interessi a scapito dello sviluppo e della libertà del popolo sardo.

Schiena dritta, testa alta! Sempre!