BASTA PROPAGANDA, VENTILATORI E MASCHERINE ACQUISTATI SOLO DUE GIORNI FA

La situazione è talmente drammatica che assistere ogni giorno alle pagliacciate di palazzo è davvero inaccettabile!

Si sentono notizie propagandistiche che non vengono verificate da nessuno con le quali si cerca ogni giorno di nascondere la realtà dei fatti.

Gli ospedali continuano a essere sprovvisti di attrezzature e dispositivi di protezione individuale.

Le affermazioni contrarie alla realtà sono propaganda di bassissimo livello sulla pelle dei sanitari e dei pazienti.

Ci sono gli atti a smentire quelle notizie farlocche che vengono divulgate ogni giorno!

Questa che pubblico è la delibera di due giorni fa dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Sassari con la quale sono stati acquistati ventilatori e ma un milione di mascherine.

Ma come è possibile che i vertici della Regione dicano che c'è tutto e poi invece le delibere per acquistare il necessario vengono fatte in piena emergenza?

Quanto tempo occorrerà per far arrivare dalla Cina tutto questo materiale?

Sarebbe stato sufficiente due mesi fa pianificare l'emergenza ed evitare questo disastro!

Bastava fare meno propaganda e attivare tutti gli atti necessari al momento opportuno!

E' semplicemente scandaloso che ventilatori e mascherine vengano acquistate il 25 di marzo, in piena emergenza!!!

E le modalità di acquisto sono emblematiche:

è, necessario, previa intesa con la Direzione Generale della Sanità e con la Direzione Generale della Protezione Civile della Regione Autonoma della Sardegna, attivare una procedura negoziata, senza previa pubblicazione di un bando di gara, in situazione straordinaria di emergenza, come da DDG n. 209/2020, con ricorso alla procedura di cui agli artt. 63, comma 2, lett. c) e 163 co. 8) del D. Lgs. n. 50/2016, con operatori extra UE, stante la

gravissima carenza dei dispositivi in oggetto, sul mercato

nazionale e internazionale, evidenziando, nel contempo, che non sussistono soluzioni alternative possibili per garantire la tempestiva erogazione della fornitura.

Dunque nella delibera si dice espressamente

"gravissima carenza" accorgendosi di questo il 25 marzo!!

A questo si aggiunge che le procedure di acquisto sono iniziate il giorno prima!

Basta sempre leggere la delibera: Di autorizzare a contrarre e contestualmente affidare, in emergenza, all’Operatore Economico Shanghai New Union Textra Import & Export con sede a Shanghai China, come da ordine n. AC202248800IP

del 24/03/2020, allegato al presente provvedimento.

Stiamo degli elementi principali per salvare le vite umane acquistati solo il 25 marzo!

Per quale motivo è stato detto l'esatto contrario?

Per quale motivo nessuno ha spiegato che le affermazioni del presidente della Regione e dell'assessore erano smentite dai fatti?

Le delibere, gli atti, parlano chiaro. Tutti nell'adottare queste delibere parlano di gravissime carenze, dall'areus al Brotzu, sino ad arrivare all'ultima del 25 marzo dell'Azienda sassarese.

Perchè raccontare balle e sopratutto per quale motivo tutti questi indispensabili acquisti non sono stati fatti a tempo debito?

Sono certo che altri organi dello Stato avranno il compito di accertare responsabilità su questo misfatto!

Di certo la responsabilità politica è chiara ed evidente: si è preferita la becera propaganda del nulla agli atti seri e concreti necessari per affrontare questa gravissima emergenza!