ANCORA SBARCHI NEL SULCIS, 112 IN 24 ORE - BARCHE INCENDIATE

ECCO LA FINE CHE HA FATTO UNA DELLE ULTIME BARCHE UTILIZZATE PER LO SBARCO NEL SULCIS

Nuovo sbarco nel sud Sardegna - Arrivati oggi altri 12 algerini

Barche bruciate sulla spiaggia a ridosso della base militare di Teulada. Prova della volontà esplicita di nascondere qualcosa. Non una semplice barchetta, ma qualcosa di più.

E' sempre più evidente ormai che dietro questa nuova rotta c'è una organizzazione italo - algerina che sta prendendo d'assalto il sud Sardegna.

Una vera e propria organizzazione criminale che in 24 ore ha fatto sbarcare nelle coste del Sulcis 112 i nordafricani.

Questo pomeriggio il nuovo approdo. Una barchetta con 12 algerini a bordo e' stata individuata dall'elicottero del Reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza di Cagliari a largo di Sant'Antioco.

I migranti sono stati raggiunti verso le 18 da una motovedetta delle Fiamme gialle che l'ha accompagnata in porto.

I migranti, tutti uomini, algerini, sono stati identificati e trasferiti nei Centri di accoglienza dell'area cagliaritana.

Un vero e proprio assalto che si sta consumando con l'avallo e il silenzio di Regione e governo che niente fanno per interrompere questo traffico d'uomini.